Impugnazione sanzioni disciplinari nel pubblico impiego

Scritto da Super User. Postato in COORD BARI

Con interpello n. 11 del 10 aprile 2012, il Ministero del Lavorosi è pronunciato sui mezzi e sui termini di impugnazione delle sanzioni disciplinari, in risposta ad istanza di interpello presentata dal NURSIND - Sindacato delle Professioni Infermieristiche - in merito all'impugnazione delle sanzioni disciplinari irrogate nei confronti dei dipendenti pubblici, stante

Relazioni sindacali e contrattazione integrativa secondo la ragioneria generale

Scritto da Super User. Postato in COORD BARI

Maurizio Danza - Arbitro regionale pubblico impiego

Di particolare interesse per la tematica delle relazioni sindacali la Circolare n.25 del 19 luglio 2012 della Ragioneria Generale dello Stato e le sue note applicative del 30 novembre 2012, in riferimento agli Schemi di relazione illustrativa e tecnico-finanziaria,che le pubbliche amministrazioni devono allegare ai contratti integrativi ai sensi dell’art. 40, co. 3-sexies, d.lgs n. 165/2001. Dette relazioni, secondo la normativa vigente, sono finalizzate, in primo luogo, sia a supportare la delegazione trattante di parte pubblica ,che gli organi di controllo, rendendo organici e sequenziali i diversi aspetti del controllo. Emerge poi, dagli schemi e dalle indicazioni della Ragioneria Generale dello Stato il “particolare rigore nelle politiche di controllo dellaspesa della contrattazione integrativa”, soprattutto in riferimento ai trattamenti accessori del personale,dove è noto vige il blocco del salario accessorio “per il triennio 2011-2013, che rappresenta indubbiamente “un vincolo in merito alla costituzione del fondo delle risorse decentrate “.

Tale blocco è infatti previsto dall’art. 9, c. 2-bis, del d.l. 31 maggio 2010, n. 78, n. 78,( convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122) che prevede che” a