POLIZZA ASSICURATIVA

Stampa
Scritto da Admin  |  Categoria: POLIZZA ASSICURATIVA
Ultima modifica il Venerdì, 26 Ottobre 2012 14:17  |  Visite: 1005

 

Cara iscritta, caro iscritto,

sono lieto di comunicarTi che la nostra Federazione ha realizzato un’iniziativa semplicemente storica, che rappresenta una novità assoluta nel campo dei rapporti tra le organizzazioni sindacali e i lavoratori associati. E’ stata stipulata un’apposita assicurazione con la “Cattolica Assicurazioni”, volta a coprire tutti gli iscritti al Coordinamento Difesa della Federazione Confsal-Unsa in caso di infortuni sul lavoro ed in itinere. La convenzione, che è operativa dalla data odierna, copre la morte e l’invalidità permanente e vale un’ora prima del lavoro, durante il lavoro e un’ora dopo il lavoro. Tale assicurazione è assolutamente gratuita e se nè beneficia, automaticamente, per il fatto di essere parte di questa grande realtà del sindacalismo italiano che è la Federazione Confsal-Unsa.

Ti ringrazio per l’attenzione e Ti porgo i più sentiti saluti,

Il Segretario Nazionale Gianfranco Braconi

ASSICURAZIONE GRATUITA CONTRO INFORTUNI SUL LAVORO E IN ITINERE: NOTA ESPLICATIVA E ISTRUZIONI OPERATIVE.

La presente comunicazione è volta a fornire chiarimenti riguardo alla polizza assicurativa stipulata con la Società Assicurativa CATTOLICA a favore dei soli iscritti della Federazione Confsal-Unsa, che ne beneficiano automaticamente egratuitamente.

Si forniscono di seguito le modalità operative:

1.     I responsabili sindacali sono invitati a far compilare la scheda anagrafica allegata agli iscritti, necessaria per identificare senza margine di errore - grazie al codice fiscale - gli assicurati, e a trasmetterla entro il mese di ottobre ai rispettivi Coordinamenti per il successivo inoltro a questa Segreteria Generale.

2.     in caso di infortunio sul lavoro o in itinere gli iscritti dovranno seguire scrupolosamente le seguenti istruzioni: entro 7 giorni dal verificarsi del sinistroinviare a mezzo raccomandata, indirizzata a "Federazione Confsal-Unsa – servizio assicurazioni", via della Trinità dei Pellegrini n. 1, 00186, Roma, la sotto indicata documentazione:

A.          "MOD. A" di denuncia dell'infortunio(disponibile in allegato). IMPORTANTE: IL MOD. "A" DEVE ESSERE COMPILATO IN MODO COMPLETO, SPECIALMENTE INDICANDO CON ESATTEZZA I CAMPI DELL'ORA DEL SINISTRO, QUELLO DELL'ORARIO DI SERVIZIO E L'INDIRIZZO ESATTO IN CUI SI E' VERIFICATO IL SINISTRO. Riguardo all'indirizzo, questo non va riportato in modo generico descrivendo solo la sede di servizio, ad esempio "Casa Circondariale Genova Marassi", ma esso va indicato con precisione, scrivendo, come nel caso dell'esempio precedente, "Piazzale Marassi n. 2, 16156 - Genova".

(è un documento specifico rilasciato dall'ente ospedaliero. La Cattolica aprirà la pratica solo in presenza di questo documento. Tutta la restante certificazione sanitaria potrà essere prodotta in un momento successivo, ma in questa fase iniziale è indispensabile inviare il "Verbale di pronto Soccorso"). L'interessato sarà contattato direttamente dalla Cattolica Assicurazioni con cui si rapporterà anche per la presentazioni di eventuali ulteriori certificazioni mediche. Comunque, per ulteriori chiarimenti, l'assicurato-iscritto potrà rivolgersi, ogni Mercoledì e Venerdì, dalle 15.00 alle 17.30, a: Cattolica – Agenzia di Roma Confsal n° 002190 – Confsal Servizi S.r.l. Agente Generale, dott. Marco Tomassoni, tel. 06/55.34.21.20, fax 06/55.34.21.27. e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  .

Con l'occasione si forniscono le informazioni relative all'assicurazione stipulata a favore degli iscritti.

Durata dell'assicurazioneLa polizza assicurativa ha validità dal 20.09.2011 fino al 20.09.2012.

Campo di applicazione: La polizza assicurativa copre infortuni sul lavoro (durante il servizio) e in itinere (nel limite di sinistri occorsi un'ora prima del servizio e fino a un'ora dopo lo stesso) che provocano la morte o l'invalidità permanente dell'assicurato.

 Definizioni:

v          Assicurato: impiegati pubblici in servizio presso i ministeri della Repubblica iscritti al sindacato Federazione Confsal-Unsa.

v          Infortunio: ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni finisce obiettivamente constatabili che abbiano per conseguenza diretta ed esclusiva la morte o l'invalidità permanente.

v          Invalidità permanente: la perdita definitiva, totale o parziale, della capacità dell'assicurato a svolgere un qualsiasi lavoro, indipendentemente dalla sua professione.

v          Sinistroil verificarsi dell'evento per cui è prestata l'assicurazione.

v          Garanzie e somme assicurate: Ciascuna persona si intende assicurata per le seguenti garanzie e somme assicurate:

• 50.000 € per morte per infortunio;

• fino a 50.000 € per invalidità permanente da infortunio.

 Nuovi iscritti e revoche

Tutti i responsabili sindacali sono invitati a comunicare via mail ai rispettivi Coordinamenti, i nominativi dei nuovi iscritti e il relativo codice fiscale.

La revoca dell'iscrizione alla Federazione Confsal-Unsa comporta la perdita della copertura assicurativa a far data dalla revoca.

CONFSAL UNSA COORDINAMENTO DIFESA
(C) 2012 Register Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
All content and images Copyrights remain with the photographer and original authors.